Spettacolo Teatrale. “Il Viaggio e il Viaggiatore”

Grazie.

Grazie a tutti coloro che hanno permesso di realizzare questo spettacolo, che hanno ci hanno creduto andando oltre le 1000 difficoltà. Uno spettacolo che  assume una rilevanza ancora più forte perché portato avanti in tempo di covid-19, ma grazie alla determinazione di tutti siamo riusciti a portarlo a termine nel miglior modo possibile cosi come ci insegna il Buddhadharma. Grazie soprattutto agli attori, narratore e a  coloro che non praticano e non conoscono le dinamiche del Buddhismo ma si sono calati completamente nella parte e hanno portato loro stessi ascoltando il loro Cuore riuscendo a trasmettere il profondo disagio che è proprio di colui che ricerca una via per uscire dalla sofferenza ma anche la felicità nel trovare una strada per uscirne. Grazie alle giovani danzatrici e alla loro coreografa che è riuscita a trasmettere il senso profondo dell’immagine e tradurlo in danza, grazie a Enzo Masci che ha sopportato i miei continui cambiamenti, inserimenti, cancellazioni e riscrivendo 100 volte il copione, insomma ci sarebbero altre decine di persone da ringraziare ma credo sia più importante guardare avanti e continuare il viaggio verso una nuova incredibile avventura, per ringraziare c’è sempre tempo.

Roberto Hongaku Villa  

 

Alle sorgenti di un viaggio interiore destinato a condurci là dove dimora la felicità e il nostro vero essere si incontra con l’assoluto.

Video Integrale dello Spettacolo Teatrale

 

 

 
 
 
Progetto realizzato con il contributo 8×1000 dell’Unione Buddhista Italiana