News

Il Tempio Gyosho partecipa al progetto interreligioso PRONAO: un dialogo fra identità e alterità

Il progetto si propone di facilitare un percorso di dialogo fra persone di fede diversa, partendo dalla propria esperienza personale e dalle percezione di sè stesso. Lavorando sulla propria identità come individuo si cerca di guardare alla percezione che si ha dell’altro e all’influenza e il ruolo che la religione/fede/spiritualità ha nella propria vita e nella propria socialità.

Gli argomenti trattati ogni settimana sono descritti qui di seguito:

  • Settimana 1: A quante identità apparteniamo? Scopo della sessione è conoscersi a vicenda e iniziare a rompere il ghiaccio per creare una buona base di lavoro. Durante il primo incontro proponiamo un’attività conoscitiva di se stessi che possa aiutare a mettere tutti in condizione di avviarsi nel percorso di dialogo previsto nelle settimane successive.
  • Settimana 2: La creazione del pregiudizio. Obiettivo della seconda settimana è quello di indagare il tema delle ragioni storiche e socio-culturali che contribuiscano a creare pregiudizi nei confronti di persone appartenenti ad altri gruppi, cercando di capire come essi si sono tramandati nel tempo e come siano presenti nella nostra quotidianità.
  • Settimana 3: Il ruolo della religione nella vita privata o familiare. In questa sessione identificheremo il ruolo della religione nello sviluppo di tradizioni, festività e riti cercando di rispondere a domande su come la religione è vissuta all’interno dell’ambito familiare e al di fuori di esso (con amici, conoscenti etc.).
  • Settimana 4: La religione nella sfera pubblica. In questa sessione indagheremo i modi di manifestazione della religione in pubblico e la sua percezione negli altri, oltre che osservare qualora l’appartenenza ad una certa religione influenzi o meno il modo di pensare e di valutare la società in cui viviamo così come le dinamiche regionali e globali.